Le previsioni di Microsoft suggeriscono che il cupo ambiente tecnologico continuerà


Il CEO di Microsoft Satya Nadella lascia l’Eliseo dopo un incontro con il presidente francese Emmanuel Macron a Parigi il 23 maggio 2018.

Aurelien Morissard | IP3 | Immagini Getty

Microsoft martedì i dirigenti hanno detto agli analisti di aspettarsi una continuazione del ritmo debole degli affari emerso a dicembre, che ha danneggiato il produttore di software risultati fiscali del secondo trimestre.

“Nella nostra attività commerciale prevediamo che le tendenze di business che abbiamo visto alla fine di dicembre continuino nel terzo trimestre”, ha dichiarato Amy Hood, chief financial officer di Microsoft, in una teleconferenza.

In particolare, la società ha registrato una crescita inferiore al previsto negli abbonamenti al software di produttività Microsoft 365, nei servizi di identità e sicurezza e nei prodotti Windows orientati al business.

Anche la crescita del consumo del servizio di cloud computing dell’azienda Azure è rallentata, ha affermato.

L’azienda vende prodotti come console Xbox e Surface PC ai consumatori, ma la maggior parte delle sue entrate proviene da clienti commerciali come aziende, scuole e governi. Ecco dove si manifesterà l’impatto. Una metrica denominata Microsoft Cloud, che include Azure, abbonamenti commerciali a Microsoft 365, servizi LinkedIn commerciali e software aziendale Dynamics 365, rappresenta ora il 51% delle vendite totali.

Le grandi organizzazioni stanno ottimizzando la spesa per i servizi cloud, un’area chiave di crescita per Microsoft, ha affermato il CEO Satya Nadella. Quel comportamento si è manifestato anche nel primo trimestre fiscalee in ottobre Amazon ha anche parlato di come ha aiutato i clienti del cloud ottimizzare i propri costi.

Microsoft ha apportato modifiche al prodotto per evidenziare i luoghi in cui i clienti potrebbero ridurre le bollette del cloud, ha affermato Nadella.

Hood ha detto che la crescita di Azure rallenterebbe di più. Nell’intero trimestre di dicembre, i ricavi da Azure e altri servizi cloud sono aumentati del 42% in valuta costante. Ma a dicembre, ha detto Hood, la crescita è stata nella fascia media del 30% a valuta costante, e ha previsto un ulteriore rallentamento di 4-5 punti percentuali nel trimestre in corso, che si concluderà a marzo.

Il rallentamento iniziato a dicembre dovrebbe portare anche ai risultati del terzo trimestre per i prodotti commerciali e i servizi cloud di Windows, una categoria che include le licenze a volume di Windows per le aziende, ha affermato Hood. La sua previsione includeva entrate piatte per prodotti commerciali Windows e servizi cloud, rispetto a un calo del 3% nel secondo trimestre fiscale.

GUARDA: La recessione economica è già stata scontata nelle azioni, afferma Joe Terranova della Virtus

La recessione economica è già stata scontata nelle azioni, afferma Joe Terranova della Virtus

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *