I viaggiatori abbandonano la copertura riassicurativa agg, aumentano l’attaccamento per evento


L’assicuratore principale statunitense Travellers ha rivelato i dettagli dei suoi rinnovi di riassicurazione per il 2022, che includono un punto di attacco più elevato per il suo programma di eccesso di perdita (XoL) in caso di catastrofe, nonché l’apparente mancato rinnovo della sua copertura catastrofale aggregata.

La società riferisce di aver aumentato il punto di attacco per il suo trattato per evento da $ 500 milioni a $ 3,5 miliardi, ma da allora ha confermato di non aver rinnovato la sua copertura aggregata in scadenza.

I viaggiatori hanno registrato un reddito netto di $ 819 come parte dei risultati del quarto trimestrein calo del 39% rispetto all’anno precedente, con un utile netto per l’intero anno in calo analogo del 22% a 2,84 miliardi di dollari.

È anche emerso di recente che Travellers si stava avvicinando al livello di attivazione per il suo trattato XoL cat aggregato di proprietà per il 2022, dopo che l’azienda ha annunciato un cat load per il quarto trimestre di 459 milioni di dollari.

Ciò ha portato l’accumulo di perdite qualificanti a poco meno di $ 1,9 miliardi, quindi molto vicino al suo trigger aggregato di $ 2 miliardi.

Tremor - Il modo moderno di collocare la riassicurazione

Con i viaggiatori che hanno anche effettuato recuperi sul suo programma di riassicurazione aggregato nei tre anni precedenti, è possibile che l’assicuratore semplicemente non sia stato in grado di garantire nuovamente questa copertura con i termini di cui aveva bisogno, in particolare date le condizioni già difficili al 1° gennaio.

Di solito, Travellers rinnoverebbe sia i suoi programmi per occorrenza che aggregati a gennaio, ma la società non ha fornito indicazioni sul fatto che intende ripristinare la sua copertura aggregata dopo aver scelto di non rinnovare a gennaio.

Tuttavia, la direzione ha notato in una chiamata agli utili che non si aspettano di segnalare alcun impatto notevole sui rapporti di perdita sottostanti netti senza questa riassicurazione in atto, data la recente crescita dei premi, con NPW in aumento del 10% nel quarto trimestre a $ 8,82 miliardi.

Per il programma per occorrenza, Travellers riferisce che i termini della copertura sono rimasti gli stessi, a parte il punto di attacco più alto, con il 90% di uno strato di $ 2 miliardi sopra l’allegato di $ 3,5 miliardi protetto.

Il trattato prevede inoltre che le perdite ammissibili per ogni evento catastrofale debbano essere superiori a una franchigia di $ 100 milioni.

I viaggiatori mantengono inoltre diversi altri accordi di riassicurazione contro le catastrofi che rimangono in vigore dal 1° gennaio 2023, incluso uno relativo al suo cat bond Long Point Re III, nonché trattati XoL per Northeast Property, Middle Market Earthquake, Personal Insurance Earthquake, Canadian Property, e altri trattati internazionali.

Stampa amichevole, PDF ed e-mail

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *